Chiudi

client


AIL. Oltre alle persone si ammalano i sogni.

Il concetto alla base della campagna è semplice quanto, purtroppo, vero: quando una persona si ammala, si ammalano anche i suoi sogni e i suoi progetti. Per questo, nella prima parte del video sono rappresentati i sogni e i progetti di alcune persone che purtroppo dovranno poi fare i conti con la realtà.

L’invito della campagna è quello di supportare AIL, la ricerca, e i suoi ventimila volontari, affinchè non si debba più parlare di sogni spezzati.

Il video e gli scatti della campagna sono stati realizzati da Rankin, una firma d’autore che ha dato al progetto un’impronta unica e inconfondibile.

Indietro