Chiudi

client
Ogilvy a sostegno delle piccole attività commerciali con una guida user generated.


Ogilvy a sostegno delle piccole attività commerciali con una guida user generated.

Questo 2020 ci ha messo alla prova tutti, come collettività e come singoli. Alcuni però sono stati colpiti di più dalle norme volte alla sicurezza che, seppur giuste, hanno penalizzato i piccoli imprenditori, le botteghe artigianali, le librerie, le mercerie e tutti gli esercizi di quartiere. Stiamo parlando di tutti quei negozi di prossimità, non pronti digitalmente a consegnare a casa, che secondo l’Istat nei primi 9 mesi di lockdown hanno visto le vendite crollare del 13,5%*, con ripercussioni sull’occupazione con una flessione nel secondo trimestre di circa 191mila unità rispetto all’anno precedente.

A completare lo scenario un Natale, particolare, che ci vedrà tutti un po’ provati e in spending review - a cui non sfuggono nemmeno i regali, per i quali il budget si restringe di -1,3 miliardi (-17,9% sul 2019)*.

 

Ogilvy si è interrogata sul suo ruolo in questo contesto.

“Change is our lifeblood” diceva David Ogilvy, e noi tutti i giorni cerchiamo incessantemente di applicare questo principio con noi stessi, i nostri cari e la comunità alla quale apparteniamo.

Da qui l’idea della campagna di visibilità social #SupportMyLocalShop. Una call to action collettiva che vuole diventare un movimento di solidarietà per la rete dei negozi e dei servizi di vicinato nelle nostre città a rischio desertificazione.

Sosteniamo il tessuto imprenditoriale del nostro Paese, fatto di persone, vicine, di cui abbiamo bisogno per avere quel sorriso e quel consiglio da esperto che mille recensioni sul web non possono sostituire.


Indietro